Il progetto The Communication nasce nel 1989, sotto la spinta creativa di Roberto Mazzanti e Roberto Speranzini, membri fondatori e da sempre principali propulsori delle tematiche artistiche proposte.

Il primo (pianista, tastierista, compositore ed arrangiatore) di estrazione più jazzistica (allievo di Giorgio Gaslini) ed il secondo (chitarrista, polistrumentista e compositore) caratterizzato invece da una prevalente matrice classica, pop e blues, si conoscevano da qualche anno e avevano già collaborato insieme con soddisfazione per la produzione di musica per la televisione (RAI e Mediaset). Nel nucleo originario era presente anche il tastierista Raniero Gaspari ed il batterista Mauro Mencaroni, che però lasciano quasi subito il gruppo, partecipando solamente alla stesura del primo lavoro discografico (Time). 

Dopo qualche anno subentra come elemento stabile del progetto il tastierista Claudio Speranzini (fratello di Roberto), di pura preparazione classica, ancorché dotato di un poliedrico bagaglio tecnico e artistico.

Va inoltre citata la temporanea presenza nel progetto del polistrumentista romano Mario Pio Mancini (dal 1995 al 1996), musicista etnico/new age e già collaboratore degli Indaco di Rodolfo Maltese e la recente acquisizione nella pianta stabile del gruppo (2009) del bassista e arrangiatore Stefano Pola che peraltro aveva già collaborato in passato con Roberto Speranzini e che ha conferito nel gruppo un sapore velatamente più funky e nu-jazz, piuttosto percepibile nell’ultimo lavoro discografico (Twin Islands).

DISCOGRAFIA